Tutta la verità sul caso Pamela Prati svelato a Verissimo, ecco le anticipazioni

Dal 2 Dicembre 2018, c’è un caso che lascia gli Italiani impietriti dinnanzi alla falsità televisiva e le truffe dai protagonisti di quest’ultima, parliamo del caso “Mark Caltagirone”. Ripercorrendo insieme tutta la vicenda, si evince che, tutto è iniziato da quel famoso 2 dicembre, dove Barbara D’urso ospitò Pamela Prati nella sua trasmissione “domenica live”.

Pamela Prati, durante la sua intervista, racconta di essersi finalmente innamorata, di aver conosciuto l’uomo della sua vita e che ben presto convolerà a nozze proprio con lui.

Poi aggiunge, che la coppia, avrebbe preso in affidamento due bambini, tra cui uno con una patologia piuttosto misteriosa e una bambina “ballerina”, proprio come lei.

Insomma, un quadretto interessante per la televisione che ama la show girl da tanti anni, durante la stessa intervista, Barbara D’urso, mostra le fotografie dei disegni fatti dai bambini alla madre affidataria.

Un momento davvero commuovente, soprattutto per il pubblico in studio, per poi arrivare al culmine dell’intervista dove la show girl svela la data del presunto matrimonio.

Per non parlare di quando la stessa Pamela Prati, dichiara che il futuro marito, quale nome è Mark Caltagirone, è un imprenditore molto ricco ma soprattutto molto riservato e dichiara di non voler in alcun modo mostrarsi in televisione. Insomma, una storia affascinante e ricca di emozioni che commuove la conduttrice ma anche il pubblico, soprattutto quello affezionato alla show girl.

NON PERDERTI  Coronavirus: truffa del tampone ai danni degli anziani

Tutta la verità sul caso Pamela Prati svelato a Verissimo, ecco le anticipazioni.

Nel giro di qualche settimana però, inizia la c.d. “caccia all’uomo”, si tratta di una mera ricerca su chi potesse essere questo “famoso” e “molto ricco” imprenditore.

La curiosità spinge anche vari giornalisti ad aprire delle vere e proprie indagini alla ricerca dell’uomo. In seguito a varie affermazioni delle agenti di Pamela Prati, invitate speciali a programma “Non è la D’urso”, nascono delle incongruenze riguardo alla storia della show girl e l’imprenditore. Questo ha scatenato davvero una pressione mediatica impressionante, tanto da causare a detta di Pamela Prati dei malori, in particolare cardiaci.

Poco dopo, altri personaggi televisivi molto amati dal pubblico quali: Alfonso Signorini, Manuela Arcuri e Sara Varone, accusano Pamela Perricciolo (agente di Pamela Prati), di aver raggirato anche loro. Tutto questo sarebbe avvenuto tramite la creazione di account facebook falsi, con dei falsi nomi e false immagini di profilo.

Questi personaggi inventati, avrebbero cercato di avvinarsi sentimentalmente a queste persone e poco dopo si sono rivelati non esistenti. Ciò ha suscitato un vero clamore, soprattutto per la stampa, nonostante questo, nulla ha fermato Pamela Prati, dal far chiamare in diretta da Barbara D’Urso il presunto “Mark Caltagirone”.

Ma questa telefonata è stata soltanto la goccia che ha fatto traboccare il vaso, poiché la settimana dopo, le nozze non sono state celebrate. Le agenti della show girl, hanno iniziato a perdere credibilità e con essa anche i vari “clienti”, che se prima difendevano a spada tratta le agenti e la Prati, dopo hanno preferito dissociarsi da questa storia. Solo Mercoledì 22 Maggio, è stata rivelato il mistero, grazie ad un crollo emotivo di Eliana Michelazzo, collega di Pamela Perricciolo.

NON PERDERTI  Plastica in spiaggia: la Puglia batte tutti con 2 anni di anticipo

La donna, da Barbara D’Urso ha raccontato di essere stata sposata per 10 anni con un uomo che non esisteva e che solo ora è riuscita a capirlo. In più dichiara di aver denunciato la sua collega Pamela Perricciolo per aver eseguito materialmente questa farsa, attraverso l’acquisto di varie schede telefoniche per messaggiare con Eliana.

Eliana Michelazzo confessa

La storia si rende ancora più fitta, perché finalmente, Eliana Michelazzo, confessa di non aver mai visto Mark Caltagirone e fa luce anche sulla storia dell’acido. Racconta di non essere testimone diretta dell’accaduto ma di essere venuta a conoscenza dell’evento traumatico tramite una telefonata fatta dall’agente Pamela Perricciolo.

Barbara D’urso al termine dell’intervista si augura che la confessione di Eliana Michelazzo, possa scaturire in Pamela Prati dei sensi di colpa e che possa anche lei liberarsi da questa situazione.

Ma non facciamo in tempo a pensarlo, che è la stessa Pamela Prati, Giovedì 23 maggio, a confessare a Silvia Toffanin durante il suo programma “Verissimo” che Mark Caltagirone non esiste.

NON PERDERTI  Coronavirus: la Lombardia è al collasso, serve un ospedale nella fiera di Milano

In seguito, la scelta di Pamela Prati, di non presentarsi da Barbara D’urso a raccontare la realtà dei fatti  ha scatenato delle teorie piuttosto importanti. Secondo molti utenti dei social network più seguiti, Pamela Prati, ha scelto di confessare tutto a Silvia Toffanin, proprio perché non ha una forte simpatia nei confronti di Barbara D’Urso.

Noi, siamo completamente d’accordo con questa teoria, anche perché pare averlo dimostrato anche durante l’ultima intervista. Insomma, per Pamela Prati, la conduttrice Barbara D’Urso, non è stata altro che un mezzo per divulgare questa falsa notizia.

La donna sembra essere non interessata in nessun caso a presentarsi nel programma “Live non è la D’urso”, proprio per queste ragioni.

La testata giornalistica Dagospia sostiene che ….

Altre teorie interessanti, da prendere in considerazione sono quelle di Dagospia. In particolare, la testata giornalistica, sostiene che Pamela Prati, abbia fatto tutto questo per soldi e per le varie ospitate televisive perché indebitata fino al collo. In attesa della puntata di Sabato 25 maggio, di Verissimo, noi ci auguriamo che i diretti interessati, procedano per vie legali per assicurarsi, che nessuno faccia più truffe del genere