A te mamma C’è un posto nel mio cuore, in cui ti ritrovo. (BELLISSIMA DA LEGGERE)

lasagne

La mamma è un punto di riferimento davvero importantissimo nella nostra vita.

Non contempliamo quasi mai la possibilità di poterla perdere, perché un simile pensiero può annientarci e in questo non c’entra assolutamente l’età che abbiamo.

veloci

Perdere il punto di riferimento di tutta una vita può essere del tutto devastante, indipendentemente da tutto. A te mamma C’è un posto nel mio cuore, in cui ti ritrovo.

A te mamma C’è un posto nel mio cuore, in cui ti ritrovo

E spesso, quando capitano simili situazioni, ci pentiamo di non aver avuto abbastanza rapporti con nostra madre quando ormai l’età inizia ad avanzare ed il tempo da condividere diminuisce.

Amare una madre è la cosa più naturale che ci sia

Amare una madre è la cosa più naturale che ci sia ed è la prima cosa che facciamo dopo essere venuti al mondo: una lettera, semplicemente intitolata “A te mamma”, è commovente e fa comprendere fino in fondo a chiunque abbia provato questo smisurato sentimento cosa significa questo rapporto, speciale, unico e assolutamente irripetibile.

NON PERDERTI  L'unica amica che ci sarà nel bene o nel male è tua madre

Perché “non ameremo mai nessuno quanto abbiamo amato una madre”

C’è un posto nel mio cuore, in cui ti ritrovo.
In esso domini un regno tutto tuo,
e sei regina di uno spazio senza fine,
di un tempo senza domani.
Ti parlo con le labbra dell’anima,
che sa piangere e gioire per te,
ma dimmi, perché son maggiori le lacrime?

fingerfood

Forse sarà perché ho bisogno di te,
perché i tuoi occhi sono così immobili,
il tuo sorriso velato,
la tua bocca tremante,
nel silenzio lontano di te che non vedo,
ma che sento tanto vicina e presente in me,
Mamma! Mamma, che non sei più.

Anche Cesare Borroni ha dedicato un testo simile alle nostre madri, ed anche un pensiero a quelle madri che, forse per troppo amore, rovinano la propria vita annullandosi: “Felice la mamma che sa donare la vita per i figli. Felice la mamma che ama i figli ma non fa dell’amore una prigione.

NON PERDERTI  Zia e nipote un'unione indissolubile. Tutta da leggere davvero commovente!

Felice la mamma consapevole che i figli non sono sua proprietà ma un dono per il mondo.”