E se insegnassimo alle bambine ad essere coraggiose e non perfette?

Insegniamo alle bambine ad essere coraggiose e non perfette

Le bambine di oggi sono le donne di domani. Insegniamo loro a crescere bene per diventare delle donne coraggiose.

Non pretendiamo dalle nostre figlie o dalle nostre allieve che siano perfette. Dobbiamo, invece, fare in modo che siano coraggiose, pronte ad affrontare gli ostacoli della vita.

Insegniamo alle bambine di oggi che non esistono donne perfette, ma donne coraggiose.

Le piccole donne di oggi sono le mamme di domani che devono avere la capacità di educare le nuove generazioni, di portare avanti una famiglia, di non farsi sopraffare da uomini arroganti.

Sono le donne che devono imparare a saper dire No ai soprusi, a pretendere i giusti riconoscimenti nell’ambito lavorativo.

Quelle donne coraggiose di domani che per avere un ruolo di spicco nel mondo del lavoro si devono impegnare più dei signori maschietti.

Devono prendere due lauree o delle specializzazioni per dimostrare di avere le competenze al pari o anche superiori agli uomini.

NON PERDERTI  Figli adulti di madri invadenti: in che modo questo legame influisce nelle loro vite

Dobbiamo insegnare alle bambine di oggi che è bello essere delle femmine, che piangere non è segnale di debolezza; che le emozioni si devono esprimere e che si deve parlare quando si ha qualcosa da dire.

Le nostre bambine devono imparare che chi dice loro di tacere non è il più forte, ma il più debole. Se qualcuno osa toccarle, non devono vergognarsi e tacere, ma denunciare e parlare con i genitori, gli insegnanti a scuola, o gli allenatori in palestra.

Non importa se è qualcuno che veste un ruolo importante a fare delle strane richieste. Se a loro non vanno, hanno il diritto di rifiutare. Il coraggio è l’arma che hanno a disposizione per salvarsi.

Ogni genitore che ha una figlia femmina non deve pretendere di crescere una figlia perfetta facendole fare un sacco di attività, come musica e sport.
Se non può permettersi le migliori scuole, o essere al pari degli altri, non facendo mancare i vestiti di marca o l’ultimo cellulare, non deve rammaricarsi.

NON PERDERTI  La depressione non è solo tristezza, è molto di più e influenza molto più di quanto pensi

Sono il buon esempio, il dialogo e una vita semplice a fare delle donne coraggiose.
Troviamo il tempo per loro e non viviamo solo di lavoro. I soldi servono, ma per essere felici occorre la presenza attiva che aiuta i figli a crescere sani e sereni.

Insegniamo loro che la perfezione non esiste, che devono imparare ad accettarsi per come sono.

Insegniamo loro a non deridere il prossimo e ad amare anche i difetti degli altri.
Se tutti la pensassero così si vivrebbe serenamente, avendo il tempo anche di aiutare il prossimo

Ci sono state donne che con il loro coraggio hanno abbattuto muri, hanno cambiato leggi e hanno condannato gli ingiusti.

Le donne coraggiose hanno vinto battaglie, nel loro petto sono state attaccate medaglie. Il loro nome è rimasto nella storia. Alcune di loro hanno ricevuto anche il premio Nobel, hanno rivestito cariche pubbliche. Molte di loro non saranno mai dimenticate.

Tutte queste donne non erano delle donne perfette, bensì delle donne coraggiose.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *