Come educare i propri figli? Per farlo bene spiega loro il valore della fatica

Come educare i propri figli, è sicuramente qualcosa di molto complesso. Nessuno sa qual è il modo più adeguato per farlo, ed ognuno fa ciò che può o ciò che sembra necessario. Ovviamente, l’educazione, cambia a seconda dei valori che i genitori hanno, ma soprattutto a seconda di quali valori, per i genitori, hanno la priorità.

Come educare i propri figli? I genitori vanno sicuramente aiutati a capire dove sbagliano

Avrete sicuramente notato, il cambiamento repentino, dei bambini di oggi nella loro educazione, qualcuno li ritiene “non educati”, altri li ritengono “fin troppo svegli, per noi”.

Insomma, sicuramente i bambini d’oggi, sono nati già con una marcia in più, dato lo sviluppo della tecnologia che risiede già nelle loro mani.

Infatti, già dopo pochi mesi di vita, sono in grado di maneggiare smartphone e tablet. Cosa che magari, per un adulto normale, è più difficile, ma al di fuori di questo, si parla di “cattiva educazione”, dei bambini di oggi, in tanti altri ambiti.

NON PERDERTI  Cosa dice di te la lunghezza dei tuoi capelli

C’è chi ne fa una colpa dei genitori in primis, dato la vita frenetica che ognuno di noi, è costretto a condurre, non hanno sicuramente tempo, per dedicare una parte della loro giornata ai propri figli.

Proprio per questo motivo, infatti, qualcuno ritiene che per “sanare” queste mancanze di tempo che hanno, nei confronti dei loro piccoli, li lasciano vincere per tutto, così facendoli diventare “viziati”.

Molti psicologi, invece di spiegare ai neo genitori, quali sarebbero le strategie migliori per educare il proprio figlio, in realtà li colpevolizzano. L’educatore, Antonio Mazzi, fa una riflessione, che può essere condivisa o no, da voi. Lui ritiene che i genitori vanno sicuramente aiutati nel capire, dove sbagliano e non colpevolizzati.

E’ necessario che hai i propri figlia vada insegnato il valore della “fatica”

Per lui, è necessario che ai figli, vada insegnato il valore della “fatica”, non intesa come “lavoro”, ma intesa come ottenere un obiettivo senza che vi siano strade facili.

NON PERDERTI  Solitudine di Coppia: Quando chi ci sta Accanto non ci Soddisfa a Livello Emotivo

Questo perché, la fatica, regala l’obiettivo, avere un obiettivo, significa fare di tutto per raggiungerlo, quindi anche impegnarsi più del dovuto.

La fatica, aiuta ad affrontare la vita, o almeno li prepara psicologicamente a quanto sarà difficile, poi, un domani. La fatica rafforza l’autostima dei nostri figli e ci dona anche il rispetto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *