Cane randagio si prende cura di un anziano malato di Alzheimer che si era perso

Il cane, non è necessario che ve lo dica io, è il miglior amico dell’uomo, lo si sa da sempre e questa cosa è stata dimostrata più volte.

Vivere con un cane, allunga sicuramente la nostra vita e la rende più gioiosa.

Solo chi ha adottato un cane, può confermare questa teoria. Solo chi vive con un cane, può affermare di condividere con lui un rapporto piuttosto speciale, che non si condivide nemmeno con un figlio.

Con un cane è possibile sfogarsi, è possibile giocare e non essere mai giudicato.

Un cane, non ha bisogno che tu sia la persona più ricca del mondo, ha bisogno soltanto delle tue cure, del tuo amore e delle tue tenerezze. Conosce tutte le tue fragilità senza che tu parli, non ha necessità economiche e quindi non ha secondi fini.

Cane randagio si prende cura di un anziano malato di Alzheimer che si era perso

Ed è proprio un cane, il protagonista della storia che stiamo per raccontarvi, una storia che ha dell’incredibile, che nessuno avrebbe mai pensato possibile, ma che è realtà.

NON PERDERTI  Gli uomini che fanno le pulizie domestiche sono più felici e rilassati

E’ la storia di un cane eroe, nel vero senso della parola, e non è il protagonista di un fumetto o di un cartone animato.

La storia si svolge in Spagna, un giorno un signore che soffriva di Alzheimer , in vacanza con la sua famiglia in Spagna, si allontana per fare una breve passeggiata.

Arrivata l’ora di cena, l’uomo non rientra a casa. La sua famiglia inizia ad allarmarsi proprio perché soffre di una grave patologia.

Per cui iniziano le ricerche con la propria famiglia che si rivolgere alle autorità del posto. Le ricerche durano tutta la notte e richiedono anche l’aiuto di residenti.

Dopo incessanti sforzi, le autorità riescono a ritrovare l’uomo che fino ad allora era stato in compagnia di un dolce cane randagio, che lo aveva protetto per tutta la notte e lo aveva riscaldato con il calore del proprio corpo. Per evitare che sentisse freddo il cane non si era staccato da lui.

NON PERDERTI  Oroscopo 2020: le previsioni segno per segno per l'anno che sta per arrivare

Il cane cercò addirittura di salire con l’uomo sull’ambulanza.

L’anziano era molto confuso, però riuscì a raccontare agli operatori sanitari che era stato in compagnia di questo cane per tutta la giornata e che non lo aveva lasciato nemmeno per un secondo da solo.

Le autorità però, dovettero contattare dei volontari del rifugio per animali, per fare in modo che si prendessero cura del cane e per cercare una famiglia per lui.

Ma come ben immaginerete, non c’è stato bisogno di trovare una famiglia al cane, poichè la famiglia dell’anziano essendo grata al cane, decise presto di adottarlo.

Questa è una storia davvero molto commovente, dove ancora una volta gli animali si donano all’uomo. Una storia davvero incredibile.

One thought on “Cane randagio si prende cura di un anziano malato di Alzheimer che si era perso

  • Febbraio 11, 2020 in 3:39 pm
    Permalink

    Meraviglioso come solo i cani sanno essere

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *