Vetri Perfetti Ecco I 5 Errori Che Non Devi Commettere

I vetri, all’interno di una casa, sono davvero fondamentali. Se risplendono senza punti opachi né nient’altro possono dare l’idea che l’ambiente circostante sia pulito a fondo.

Ma spesso i vetri sono la cosa più difficile da mantenere pulita e ci sono degli errori che commettiamo frequentemente senza neppure accorgercene.

Vetri Perfetti Ecco I 5 Errori Che Non Devi Commettere.

Uno degli errori che più frequentemente si commettono è quello di scegliere con cura una bella giornata di sole per pulire i vetri, tanto che sono famose anche battute sul fatto che poi, puntualmente, inizia a piovere. In realtà il sole asciuga l’acqua e il detergente prima che venga fatta una pulizia approfondita e che possiamo asciugare, creando aloni. Scegliamo giornate nuvolose ma non piovose.

La carta di giornale, usata spessissimo per la pulizia dei vetri, in realtà li lascia opachi molto spesso e per questo bisogna risolvere il problema utilizzando invece un panno in microfibra.

Le ante e le cornici vanno pulite con la stessa frequenza dei vetri e preferibilmente prima: altrimenti i vetri si sporcheranno praticamente subito.
Usare un foglio troppo sottile per asciugare la superficie può essere un errore gravissimo perché il foglio potrebbe spezzettarsi o piccoli frammenti potrebbero rimanere ‘incollati’ al vetro.

NON PERDERTI  Come lavare le scarpe in lavatrice senza rovinarle

Inoltre, la maggioranza delle persone non passa mai l’aspirapolvere prima di pulire il vetro, ritenendolo inutile.
Invece, togliendo polvere e sporco attraverso l’uso dell’aspirapolvere, potremo evitare spiacevoli formazioni di poltiglie e di accumuli di sporco che a contatto con l’acqua quasi si solidificherebbero rendendo la visione del vetro addirittura peggiore di quella che avevamo lasciato prima di iniziare le pulizie.

Un suggerimento finale e molto importante?

Per una massima brillantezza eliminiamo ogni traccia di polvere dalle serrandine, le persiane o le tende. Soprattutto queste ultime sbattendo contro il vetro potrebbero ‘imbrattarlo’ subito dopo la pulizia. Rendendo il nostro lavoro del tutto inutile. Buone pulizie!.