Sintomi della Fibromialgia: In Tanti Ne Soffrono e in Pochi Lo Sanno…

Della fibromialgia qualcuno di voi sicuramente ne avrà sentito parlare e si sarà reso conto di quanto può essere invadente nella vita. E’ una delle malattie più difficile da diagnosticare poiché i sintomi della fibromialgia sono incredibilmente somiglianti ad altre malattie e di fatti è curata davvero poco.

Molte persone in Italia ne soffrono e spesso nemmeno lo sanno. Proprio perché possono pensare semplicemente che sia un dolore come tanti.

Sintomi della Fibromialgia. Una malattia cronica.

Ne soffrono soprattutto le donne. Ovviamente, noi non siamo dottori, per cui, confidiamo che se doveste sentirvi in condizioni fisiche simili a quelle che elencheremo fra poco, dovreste rivolgervi al vostro medico di fiducia e non semplicemente affidarvi al vostro istinto.

La fibromialgia, è una malattia cronica che colpisce il nostro apparato loco-motore. Ovvero riguarda tutti i tessuti del nostro organismo composti da fibre. Cioè i muscoli, i tendini soprattutto e i legamenti. Ciò provoca dolori oppure carenze di forza, nel compiere un semplice gesto.

E’ una malattia che per svilupparsi impiega circa 4 stadi

Infatti, inizialmente potreste provare semplicemente dolore in qualche punto senza gravi conseguenze. Via via peggiorando e arrivando al quarto stadio dove sentirete dolore per tutto il corpo.
Generalmente si arriva al quarto stadio nel giro di dieci anni.
I sintomi sono dolori in generale, ma in particolar modo potremmo provare crampi e dolori forte ad arti e soprattutto schiena. Sono coinvolti anche il collo, le mani, la mascella e la vescica.

NON PERDERTI  La dieta degli spinaci per dimagrire 3 chili in 7 giorni

Potremmo soffrire di emicranie costanti e molto forti. Potremmo sentire anche dolore semplicemente respirando allo sterno, quasi come se avessimo preso del freddo o non ci fossimo coperti bene durante l’inverno.

Comporta anche dei disturbi del sonno, sia per i dolori fisici ad esso legati, ma anche perché potremmo avere il sonno davvero leggero e svegliarsi per qualsiasi motivo, ma tranquilli, perché non avremmo disturbi del sonno nel senso che non riusciamo a dormire, anzi il paziente che ne soffre ha davvero molto sonno legato alla stanchezza.