Pulisci in questo modo i mobili in legno della cucina, saranno come nuovi

Per pulire i nostri mobili in legno, senza faticare, ma soprattutto, eliminando totalmente i detergenti chimici, abbiamo delle soluzioni fantastiche, soprattutto ecologiche.

Sappiamo tutti, quanto sia difficile pulire i mobili, soprattutto il loro interno, ma quando ci occupiamo di detergere a fondo i mobili in legno, spesso riscontriamo problematiche di natura tecnica, ovvero spesso si rovinano.

Quindi, l’ideale sarebbe pulire i mobili con prodotti naturali, ma soprattutto facilmente reperibili, senza dover faticare.

La miscela miracolosa che pulire e lucidare i mobili in legno

Al giorno d’oggi, i casalinghi e le casalinghe, prestano davvero tanta attenzione ai prodotti che utilizzando quotidianamente per pulire la propria casa, perciò, molti di voi, si cimentano nello sperimentare e scoprire nuovi prodotti, fatti in casa.

Il primo alleato, per pulire le nostre cucine in maniera efficiente, è sicuramente il bicarbonato, che viene utilizzato quotidianamente da molte persone, anche per pulire semplicemente, l’interno del proprio frigo, in modo tale che rilasci anche un ottimo odore.

In questo caso e dunque, per pulire i mobili in legno, non dovremmo aggiungere del bicarbonato all’acqua, ma semplicemente, dovremmo dotarci di una spugnetta e dell’acqua.

NON PERDERTI  Macchie di candeggina. l Trucchi Che devi Conoscere Per Rimuoverle

Dopo di ché, sarà necessario, sicuramente immergere la spugna nell’acqua, dopo eliminare l’eccesso d’acqua e spargere, sulla superficie interessata, il bicarbonato di sodio e strofinare in maniera energetica.

Questo procedimento verrà effettuato finché il residuo di bicarbonato, non sarà svanito. Spesso però, il bicarbonato di sodio, da solo, non fa miracoli, perciò possiamo aiutarci con l’aggiunta dell’olio d’oliva.

E’ una miscela meravigliosa e può servire per pulire ma soprattutto, per lucidare i mobili in legno. Vi servirà semplicemente mischiare i due ingredienti in una ciotola, finché non otterrete un composto omogeneo.

La miscela poi, va applicata sulle superfici unte, con l’aiuto di uno spazzolino da denti e strofinare finché il grasso non sarà totalmente scomparso.

In alternativa al bicarbonato, potrete utilizzare, tranquillamente del limone, che ha un effetto sgrassante, ma soprattutto non è eccessivamente aggressivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *