Mamma lupo mangia i mirtilli e li conserva in bocca per darli ai suoi cuccioli

Gli studi, le ricerche e le scoperte riguardanti il mondo animale, non sono di certo una novità, ultimamente però, molti scienziati , si sono concentrati su una particolare specie animale, parliamo dei lupi.

Il lupo è conosciuto come l’animale più misterioso al mondo, molto legato alla luna e si pensa essere un evoluzione del cane, infatti i due presentano comportamenti e caratteristiche molto simili tra loro, come ad esempio, il rispetto per il capo branco.

Mamma lupo mangia i mirtilli e li conserva in bocca per darli ai suoi cuccioli

È stato scoperto recentemente che i lupi, hanno l’abitudine di rigurgitare il cibo per nutrire i propri cuccioli. In poche parole, si nutrono di bacche e in questo modo ne fanno una provvista per il nutrimento dei loro cuccioli.

La ricerca è iniziata circa nel 2017, è stata condotta da un biologo molto conosciuto: Austin Homkes, della Northern Michigan University di Marquette. Gli studi hanno rivelato che i lupi, solitamente conosciuti come animali carnivori, hanno una dieta piuttosto varia.

NON PERDERTI  Infermiera crea delle parrucche da principessa per aiutare e rallegrare i bambini malati di cancro

Infatti, non si nutrono soltanto di prede come ad esempio i cervi, ma anche di frutta e pesce. La loro dieta è davvero molto ricca e cercano di impartirla anche ai loro cuccioli, nutrendoli attraverso il loro rigurgito. Questo studio ha messo in risalto, per la prima volta nella storia, questo comportamento sconosciuto dei lupi.

Lo studio ha permesso di collocare su di un lupo, un collare provvisto di segnale GPS, che consentisse agli studiosi di monitorare costantemente gli spostamenti del lupo. Così sono riusciti a scoprire che, in realtà , i lupi si nutrono di tante altre cose al di fuori della carne.

Hanno anche scoperto che per il fine del nutrimento dei cuccioli, è necessaria la premasticazione. Questo è stato notato dagli studiosi, analizzando i resti del cibo rigurgitato dal lupo prima di nutrire i suoi cuccioli.

Insomma, nulla avviene per caso, ed è sempre più chiaro che vi è poca differenza tra l’essere umano e l’animale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *