Le emozioni negative influiscono sulla tua salute fisica. Ecco come

Le emozioni, sia negative che positive, condizionano sicuramente la nostra salute. Spesso leggiamo o ci sentiamo dire che la condizione di salute, dipende anche da quanto siamo stressati.

Bene, ma non è solo lo stress a causare dei danni alla nostra salute. Sono anche i pensieri negativi che molto spesso facciamo costantemente senza rendercene conto e senza riuscire a fermarci.

Le emozioni negative influiscono sulla tua salute fisica.

Purtroppo, nella società attuale è quasi impossibile non riuscire ad avere dei “pensieri per la testa”, sia che ci rendano felici che tristi. Purtroppo siamo abituati nostro malgrado a pensare di più di quanto agiamo e questo sicuramente compromette anche la nostra salute mentale oltre che quella fisica.

Ma ogni pensiero negativo che facciamo, comporta dolore in un dato punto del nostro corpo, ed oggi sveliamo quali sono i punti cruciali e perché subiamo questi dolori. Prima di tutto, i punti cruciali sono: collo, spalle, spina dorsale, gomiti, polsi, fianchi, ginocchia, caviglie e alluce valgo.

NON PERDERTI  Il succo che svuota l’intestino da tossine e materia fecale: elimina 4 chili in 7 giorni

I punti cruciali

Partiamo dal primo punto, il collo, dunque a causare il dolore al collo potrebbero essere la nostra testardaggine e l’orgoglio, quando ci rifiutiamo di sistemare situazioni sconvenienti. Insomma, tutte le volte che posticipiamo o ci rifiutiamo totalmente di ottenere un confronto con una situazione scomoda per noi, potremmo ritrovarci con dei dolori al collo.

Il secondo punto, sono le spalle, che rappresentano di per sé i sostegni della vita, si dividono in: zona superiore, inferiore e centrale.

Quando sentiamo del dolore alla zona superiore il motivo potrebbe essere una mancanza di sostegno emotivo da parte di chi abbiamo al nostro fianco. Quando invece accusiamo dolore alla zona inferiore, il motivo potrebbe essere un mancato equilibrio economico, insomma pensieri sulle nostre finanze.

Nel caso invece, di dolore alla zona centrale, il motivo potrebbe essere dei sensi di colpa dalla quale non riusciamo a uscirne. Il dolore ai gomiti, potrebbe essere causato da il nostro rifiuto ad accettare nuove situazioni che magari potrebbero portarci dei buoni cambiamenti.

NON PERDERTI  Sindrome delle gambe senza riposo. Troviamo insieme i rimedi migliori

I polsi invece, quando fanno male, magari è perché noi stessi ci rifiutiamo di mettere in ordine la nostra vita familiare, e restiamo fermi aspettando che accada qualcosa. Il dolore ai fianchi, è spesso rappresentato dalla paura di prendere delle decisioni importanti, come ad esempio può essere quella di sposarsi.

Le ginocchia invece, hanno la stessa causa del collo, sembra assurdo ma è proprio perché siamo davvero testardi. Quando abbiamo dolore alle caviglie, è perché ci pesa il pensiero di sentirci spesso inferiore ad altre persone, quando in realtà non è mai così.

Mentre l’alluce valgo, rappresenta una sorta di infelicità nella nostra vita, una sensazione di incompiutezza. Noi ovviamente, non siamo dottori, ci basiamo su studi scientifici approssimativi, è ovvio che se qualcuno soffre di questi problemi, bisogna prima rivolgersi al proprio medico di fiducia.