Lavanda: cosa succede se la spalmi sotto i piedi prima di andare a letto

Oggi ti faremo conoscere un utilissimo rimedio alla lavanda. Se la notte non riusciamo mai ad addormentarci; se passiamo tutte le notti girandoci tra le lenzuola con un senso di grande agitazione. Oppure, se riusciamo ad addormentarci, al mattino successivo non ci sentiamo abbastanza riposati, significa che forse soffriamo di insonnia o di disturbi del sonno.

Escluse le cause organiche che possono portare ad avere questi sintomi, è arrivato il momento di correre ai ripari.

Lavanda per rilassarsi e riposare

L’olio essenziale di lavanda è da sempre conosciuto per il suo potere rilassante e ultimamente si sta affermando anche come rimedio antinsonnia. Questo a causa del fatto che uno studio recente, condotto indistintamente su uomini e donne, ha dimostrato che andando a letto con un po’ di olio essenziale di lavanda le persone insonni riuscivano a riposare meglio. Allo stesso tempo si sentivano anche più energiche al mattino (importante effetto dell’olio essenziale).

Ci sono diversi modi per poter usufruire dei benefici dell’olio di lavanda e per poter quindi avere un sonno più profondo. Sicuramente è possibile mettere qualche goccia dell’olio essenziale sotto il cuscino in maniera tale da poter poi annusare tutta la notte l’olio e avere per il corso dell’intera notte tutti i benefici.

NON PERDERTI  Curcuma al posto dei farmaci: Studi Biomedici Confermano la Sua Efficacia come 14 medicinali

Però esiste un altro rimedio ancora più efficace e che prevede vengano applicate delle gocce sulla parte centrale della pianta dei piedi. Dato che di lì passano 7000 terminazioni nervose, massaggiando potremo permettere all’olio di assorbirsi e di conseguenza di avere un maggiore effetto sia rilassante che positivo a vari livelli.

Allo stesso tempo è possibile effettuare un bagno rilassante, che come tutti sanno già di per sé aiuta a conciliare il sonno e a tranquillizzarsi, utilizzando delle gocce di questo olio essenziale di lavanda.

Un cucchiaio di sale grosso dell’Himalaya aggiunto alla vasca potrebbe aiutare ulteriormente a raggiungere il nostro scopo.
E così finalmente dormiremo sonni tranquilli.

Francesca Varriale