Dimagrire a 50 anni e più è possibile? Ecco come fare

Dimagrire è l’obiettivo della vita di molte persone. C’è chi pensa che questo problema debba essere risolto in giovane età. Ma si può ancora dimagrire a 50 anni e più?

La verità è che anche le persone più in avanti con gli anni hanno la possibilità di cambiare il loro aspetto. Per dimagrire velocemente a più di 50 anni è necessario tenere a mente alcuni accorgimenti.

Dimagrire a 50 anni: ecco come fare

Qualunque età si abbia, la prima cosa da fare è l’alimentazione. Sicuramente dobbiamo inserire nella dieta tutti gli elementi nutritivi di cui necessitiamo, ma dobbiamo evitare alcune cose, ad esempio i carboidrati e le proteine. Ricordiamo che quando intraprendiamo una dieta per il dimagrimento dobbiamo anche provare a ridurre il colesterolo.

Gli alimenti ricchi di fibre, per le donne che sono già in menopausa, sono davvero un toccasana anche per la regolarità intestinale.

Per dimagrire a 50 anni o di più, è necessario bere un elevato quantitativo d‘acqua. Questo può essere particolarmente utile per ridurre disturbi come la ritenzione idrica che sono tipici dell’età un po’ più avanzata femminile.

NON PERDERTI  Occhi: 20 cause e sintomi da non sottovalutare

Un consiglio classico e sempre valido è quello di svolgere molta attività fisica, compatibilmente con quella che è la nostra salute e le nostre energie. Una semplice passeggiata di mezz’ora, magari due volte al giorno, non è ottima solo per dimagrire ma è anche la migliore ginnastica per il cuore.

Nel caso delle donne è utilissimo sottoporsi ad una visita ginecologica accurata ed anche ad un controllo degli ormoni tiroidei. La salute, inoltre, deve essere al primo posto ed è possibile che eseguendo diete troppo drastiche abbiano luogo degli scompensi che devono essere assolutamente evitati soprattutto se già ci sono delle problematiche di salute.

Infine, dobbiamo tenere a mente che ogni persona è fatta diversamente e che di conseguenza ognuno ha i suoi tempi per dimagrire. Non affrettiamo le cose e calmiamoci.

Francesca Varriale