Fedez contro la Rai “Vogliono censurarmi” (video completo)

Fedez contro la rai, ancora una volta sentiamo parlare di censura e di impossibilità di esercitare la libertà di pensiero.

Federico Lucia (in arte Fedez), si batte da settimane per far sì che finalmente il DDL Zan, possa diventare legge.

Ci teniamo a ricordavi, in caso di mancanza d’informazione, è possibile leggere tutto il contenuto del DDL Zan, sul sito del Governo.

Partiamo dal presupposto che, a dispetto di ciò che dicono tanti politici, il DDL Zan, non toglie diritto alcuno a nessun essere umano.

Semmai, non fa altro che aggiungere diritti a chi invece, ne ha davvero pochi, per tutelari da famose aggressioni fisiche e morali che fino ad oggi sono stati costretti a subire.

E’ proprio per questo motivo che Federico Lucia, rende il DDL Zan, uno dei motivi di battaglia più importanti che abbia mai affrontato.

L’impegno di Fedez verso il DDL Zan:

E’ proprio il cantante ad aver pubblicato su instagram un video, dove dichiara di voler abbracciare questa missione sia per tutte quelle persone che hanno subito discriminazioni, sia che in futuro potrebbero essere esposti a questo tipo di discriminazioni.

NON PERDERTI  Tutta la verità sul caso Pamela Prati svelato a Verissimo, ecco le anticipazioni

Ed è per questo che, da settimane, lo stesso, viene attaccato ininterrottamente da qualsiasi politico contrario al provvedimento.

E che ostacola la procedura per renderlo legge.

Ad ogni modo, il primo maggio, Fedez, insieme a Francesca Michielin, è stato invitato dalla rai, a tenere un concerto su un palco per gli spettatori della rai.

Chiaramente Fedez ha accettato e con l’ottimismo che da sempre lo contraddistingue.

Ha deciso di scrivere un testo per un discorso relativo proprio alla libertà personale.

Ed è quì che si scatena un vero e proprio inferno.

Federico dichiara che i vertici della rai, hanno chiesto in anteprima il testo del discorso, solo successivamente hanno confermato che il testo non era “consono”.

Fedez contro la rai
Screen Stories Fedez

La telefonata con la vice direttrice della rai:

Questo perché Federico Lucia, riportava nel testo nomi di politici e partiti, che hanno usato frasi al quanto inappropriate in piazza, dinnanzi ad un pubblico ricco.

Noi conosciamo bene le ragioni di Fedez ed è per questo che siamo in accordo con lui.

NON PERDERTI  Finalmente ha un nome il Killer di Piazza Nazionale a Napoli

La vice direttrice della rai nella telefonata, sostiene che secondo lei il suo testo era inappropriato ed è per questo che non è possibile riportarlo in diretta televisiva.

A questo punto è proprio il cantante a chiedere:

“Ma posso dire qualcosa, mi assumo le responsabilità, che per voi non è opportuno ma che per me lo è?”.

Naturalmente sia la vice direttrice che il suo segretario tacciono ed è in quel momento che Fedez perde totalmente le staffe.

La telefonata è registrata e noi l’abbiamo quì in esclusiva per voi.

“Lei fa nomi e cognomi di persone che non possono essere citate”, dice un membro del vertice rai.

Federico risponde “Perché? Non sono vere, avete verificato se sono vere?”.

“Perché possono essere dette in contesti che non sono questi?” risponde il membro del vertice rai.

“Ah si? Quindo dire ‘Se avessi un figlio omosessuale […] (non riportiamo le parole perché troppo crude) detto in un altro contesto assume un significato diverso?” risponde Fedez arrabbiato.

NON PERDERTI  Fibromialgia malattia invalidante. Finalmente al via il disegno di legge

Ad ogni modo, non sappiamo cosa accadrà nei prossimi giorni.

Sappiamo che Federico, è pronto ad affrontare una guerra e al suo fianco ci sono centinaia di migliaia di persone pronte a dargli il loro sostegno.

Il Video Completo:

VIDEO COMPLETO TELEFONATA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *