Donna di 89 anni vende la sua casa e da oltre 11 anni vive sulle navi da crociera

Siamo abituati, anche grazie alle varie trasmissioni televisive, a vedere che sempre più anziani, sono costretti a vivere in case di riposo, spesso dove non vengono curati adeguatamente.

Fino a circa 20 anni fa, la situazione era assolutamente diversa, quando un genitore diventava anziano e vedovo, uno dei figli, lo accoglieva in casa propria e se ne prendeva cura.

Ormai, questa “tradizione”, se così possiamo chiamarla, è andata persa, quasi del tutto. Infatti, come abbiamo detto poco prima, gli anziani o vivono in case di riposo oppure, continuano a vivere da soli in casa propria.

Un po’ perché forse sono troppo abituati alla loro indipendenza, un po’ perché i figli, non hanno il tempo e la voglia di prendersene cura, come dovrebbero.

Vive sulle navi da crociera fine alla fine dei suoi giorni

Ma tra le tante persone anziane che si ritrovano nella condizione di restare soli, troviamo una dolce anziana, che piuttosto che restare sola in casa o andare in una casa di riposo, vive su una nave da crociera lussuosa.

NON PERDERTI  Conoscete il vaso della felicità? Tutti dovrebbero averlo in casa

Stiamo parlando di Lee Wachtstetter, una donna di 89, che ha deciso di dare una svolta definitiva alla sua vita. Lei e il marito, avevano la buona abitudine, di viaggiare molto, ma sfortunatamente nel 2017, il marito scomparve e l’anziana donna restò sola.

Poco prima del tragico evento, il marito la invitò a non smettere mai di viaggiare. Così nel 2008, la figlia di Lee Wachtstetter, le diede l’idea di vendere la sua casa per godersi dei bellissimi viaggi. Insomma, la donna ad oggi, vive su una lussuosa nave da crociera “Crystal Serenity” in una cabina con finestra piuttosto spaziosa e gira il mondo a bordo di questa nave e in compagnia degli ospiti che la abitano.

Ormai a bordo i dipendenti della nave la conoscono tutti.

Il suo soggiorno, le costa circa 160 mila dollari l’anno, ma la donna non vuole assolutamente smettere di viaggiare, anzi, vuole godersi il massimo da questa esperienza fantastica.

E’ diventata una fonte d’ispirazione per molte persone e chissà se un giorno altri anziani non decideranno di fare la stessa cosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *