Vestire Di Nero: Se Ti Piace Ti Conviene Sapere Queste Cose

La psicologia ci può insegnare molte cose e ci può anche portare a comprendere degli atteggiamenti che ci sembrerebbero normali o a cui comunque non faremmo caso. Avete mai pensato a quelle persone che amano vestire di nero?

Potremmo semplicemente pensare che sia una questione di gusto o di preferenze, ma in realtà potrebbe esserci altro dietro.

Infatti, la cromoterapia esiste per davvero e difatti quando noi ci alziamo di mattina e andiamo a scegliere un abito o un accessorio, scegliamo in base alle vibrazioni e al sentimento di quel momento. Sono molti gli esperti che fanno il paragone con la cioccolata. E’ buona e fa bene, ma non può costituire la base e l’unica cosa presente nella nostra dieta.

Cosa significa vestire di nero

Lo stesso vale per i colori.

Il simbolismo del colore nero è quello classico che tutti immaginano. Rappresenta la malinconia, la desolazione, e quella depressione che sembra portarci davvero verso gli abissi. Però esistono davvero diversi tipi di interpretazione.

Tanto è vero che è uno dei due colori del chakra di base è proprio il nero e se in parte rimanda al mistero, come il nero concepito nella sua forma tradizionale, rappresenta anche il coraggio del guerriero, di chi sa di potersi difendere in qualunque circostanza.

NON PERDERTI  Coronavirus: babysitter volontarie per le famiglie dei medici

Però l’interpretazione per coloro che sfoggiano in generale questo tipo di abbigliamento può essere differente. Chi tende a vestirsi di nero forse non vuole rivelare al mondo esterno qualcosa di sé; non vuole che si sappiano alcuni dettagli della propria vita perché forse teme di potersi in questo modo dimostrare vulnerabile e di essere di conseguenza attaccato.

Il nero in generale è prediletto da quelle persone che tendono a non accettare il cambiamento e a vivere stabilmente sempre nello stesso modo. E’ anche un colore amato dagli amanti della precisione e del rigore.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *