Tutti i segreti e la ricetta perfetta delle zeppole di San Giuseppe

Il 19 marzo è la Festa del Papà, ma in alcune città italiane si festeggia con ancora più entusiasmo San Giuseppe, che cade nella stessa giornata. Oggi vi illustriamo la ricetta tipica delle Zeppole di San Giuseppe, che nella tradizione napoletana si può fare sia fritta che al forno.

Gli ingredienti principali sono la farina, lo zucchero, le uova, il burro e l’olio d’oliva.

La forma caratteristica della zeppola è una forma circolare, e devono avere un foro al centro di due centimetri.

In linea generale sono guarnite con crema pasticciera e si possono anche aggiungere le amarene sciroppate, che offrono un bell’aspetto e migliorano anche il gusto.

Ecco la ricetta della Zeppole di San Giuseppe

Ingredienti per 6/8 persone:

  • confettura di amarene o amarene sciroppate
  • Olio per friggere

Per la pasta choux:

  • -6 uova
  • -300 gr. di farina
  • -50 gr. di burro
  • -1/2 litro di acqua
  • zucchero a velo

Per la crema pasticciera:

  • -50 cl. di latte
  • -2 uova
  • -100 gr. di zucchero
  • -80 gr. di farina
NON PERDERTI  Come pulire casa in 30 minuti: trucchi e consigli per pulizie veloci ed efficaci

Procedimento pasta choux per Zeppole di San Giuseppe

Versiamo in una pentola l’acqua con burro e sale, accendiamo il fuoco e quando l’acqua farà le prime piccole bolle, versiamo la farina setacciata e mescoliamo per circa 10 minuti.

Prendiamo come punto di riferimento per smettere, quando il composto si staccherà dai bordi.

A questo punto spegniamo poi il fuoco e aggiungiamo le 6 uova, girando con forza oppure con l’ausilio di una frusta elettrica.

Procedimento crema pasticciera per Zeppole di San Giuseppe

Per quanto riguarda invece la crema pasticciera, mettiamo in un contenitore lo zucchero con i tuorli di 2 uova e sbattiamo fino a ottenere un composto bianco e spumoso.

Poi aggiungiamo la farina, il latte e due pezzetti di buccia di limone.

Mettiamo poi un recipiente su fuoco a fiamma media e addensiamo la crema senza farla però bollire, mescolando continuamente con un cucchiaio di legno.

Infine togliamo le bucce di limone dal composto e facciamo raffreddare.

Fase finale Zeppole di San Giuseppe

Possiamo poi procedere alla frittura delle zeppole da riempire successivamente con la crema pasticciera (se possibile con una sac-à-poche) e guarnire con le amarene e buon appetito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *