Piangi spesso? Secondo la scienza hai una caratteristica unica

Ancora oggi, molte persone, credono che piangere in pubblico, sia segno di debolezza. In realtà, secondo lo studio  condotto recentemente da alcuni psicologi, piangere è segno di tutt’altro che di debolezza.

Il pianto è qualcosa di istintivo, che non si riesce a comandare del tutto. E’ dettato da tante cose e da tante emozioni diverse, dalla tristezza e dalla felicità. Come ad esempio il pianto dopo aver abbracciato per la prima volta un figlio.

Piangi spesso? Secondo uno studio è salutare

Ma in realtà è anche molto salutare. E’ assolutamente normale pensare che il pianto ci renda vulnerabili, ma non è esattamente così, infatti dopo aver pianto non siamo più così fragili.

Prima cosa infatti, il pianto allevia incredibilmente lo stress. Una volta eliminato del tutto il nostro sentimento, liberato grazie al pianto, i nostri muscoli si rilassano.

Infatti, avrete sicuramente notato, che dopo un pianto prolungato, sentiamo la necessità di addormentarci. Insomma, percepiamo una certa sonnolenza che non riusciamo però a controllare.

NON PERDERTI  Il dolore di non essersi detto addio prima di lasciare una persona cara

In secondo luogo, piangere in pubblico, dimostra prima di tutto che non c’importa del giudizio degli altri. Questo perché, chi riesce a trattenere il pianto in pubblico, fa uno sforzo incredibile.

Questo sforzo, è dettato dal pudore e dal senso di inferiorità verso gli altri. Ma se noi, conviviamo in pace con noi stessi, non abbiamo paura di mostrarci per ciò che siamo e quindi liberare i nostri sentimenti e di conseguenza, il nostro pianto sarà semplice.

Se piangi spesso significa che non hai paura delle tue emozioni e dei tuoi sentimenti. Affrontare una commozione, non è facile, saperci convivere ancor meno. Dunque sprigionare del tutto l’emozione significa affrontarla ed accettarla.

In più, ricordate che piangere è davvero salutare, proprio perché si sprigionano degli ormoni che hanno il compito di rilassare la nostra mente e il nostro corpo.

Ma piangere costantemente, ogni giorno, non è sicuramente un segnale buono. Infatti se siete costantemente in preda al pianto, è necessario che consultiate uno specialista come uno psicologo o un neurologo, perché spesso può essere sintomo di depressione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *