Gelso bianco: proprietà e benefici anti-tumorali di pianta e frutto che contrasta il diabete

La medicina naturale è sicuramente tra le terapie che preferiamo in assoluto, anche perché sappiamo quanto siano nocivi i medicinali attuali.

Questo perché, i medicinali sicuramente ci aiutano, ma guarendo una qualsiasi cosa, ne disturbano altre. Importante davvero è sicuramente fare attenzione alla nostra dieta, perché tutto parte da ciò che mangiamo e soprattutto in quante quantità.

Gelso bianco: proprietà e benefici anti-tumorali di pianta

Protagonista del medicinale naturale di oggi è il Gelso bianco, questa pianta, ha delle origini cinesi, ed è davvero particolare, non tutti la coltivano. Dona dei frutti particolari che somigliano vagamente all’uva, in Cina, questa pianta è davvero molto diffusa ed utilizzata per tante cose.

Tra le tante, vi è sicuramente la medicina, infatti, secondo uno studio scientifico, questa pianta ha proprietà anti – diabetiche e anti – tumorali. Questa pianta però, è presente anche nella nostra nazione, infatti, è molto diffusa nel centro – sud Italia, ed è particolarmente amata.

NON PERDERTI  Dei veri spazzini, in grado di eliminare depositi di grasso e colesterolo e proteggere il cuore: aggiungili alla dieta

Ora vi elencheremo quante sostanze contiene questa pianta: Vitamine, Sali minerali, amminoacidi, Tannini, Sostanze ad attività antimicrobica, flavonoidi, acidi organici, antocianosidi e glucosidi stilbenoidi. Ha un sapore davvero particolare, molto apprezzato in oriente, tanto da essere diventato ormai quasi un piatto tipico.

Frutto che contrasta il diabete

Come vi avevamo preannunciato, questa pianta, contiene proprietà anti-diabetiche, e può curare in particolare, secondo uno studio scientifico il diabete di tipo due.

Per curare il diabete con questo tipo di pianta, bisogna assumerla tutta, anche le radici sono ottime, infatti se si riesce a far una tisana con le radici, otterrete tutti i benefici.

Ma può essere utilizzata anche per curare una serie di disturbi quotidiani come: la tosse, la febbre, secchezza oculare, di fatti spesso troviamo alcuni dei suoi componenti nelle gocce idratanti.

Poi ancora, Edema, l’invecchiamento precoce del cuoio capelluto, quindi diminuisce la probabilità di sviluppare capelli bianchi, mal di testa, costipazione e dispnea. Insomma, una pianta completa di tutto, possiamo fare degli infusi, come prima accennato con la sua radice, assaggiare il suo frutto o fare una centrifuga