Cibi dannosi: questi fanno malissimo e non dovete mangiarli spesso

Per tenerci in forma è fondamentale non solo svolgere attività fisica, ma anche adottare una sana alimentazione, evitando i cibi dannosi alla salute.

Sicuramente farlo è difficile, perché potrebbe voler dire rinunciare ad alimenti che ci piacciono molto; ma ne guadagneremmo in salute in modo significativo. Ecco tutti i cibi che dobbiamo evitare e che potrebbero nuocerci, aumentando addirittura il rischio di patologie molto serie.

Cibi dannosi alla salute: quali sono?

Fra i primi cibi da evitare, ci sono gli insaccati. Questi, come prosciutto, salame e mortadella, contengono un elevato contenuto di sodio se paragonato alle carni rosse fresche. Inoltre presentano conservanti, appunto utili per la conservazione, e molteplici additivi chimici utili per migliorare il loro aspetto e prevenire un eventuale deterioramento.

Sono per questo motivo da escludere dalla dieta. Stop anche ai formaggi americani, quelli che tradizionalmente si trovano nei pub, per via dell’elevata presenza di grassi, proteine, emulsionanti e coloranti.

Eliminiamo dall’alimentazione anche la margarina, che sebbene venga considerata un’alternativa sana rispetto al burro, contiene un determinato tipo di grasso in grado di ostruire le arterie. In questo caso quindi l’incidenza di possibili patologie cardiache viene aumentata, e soprattutto se già si è esposti ad alcuni fattori di rischio, è bene prestare attenzione alla dieta.

NON PERDERTI  Il ministero della Salute lancia l'allarme e ritira questo zucchero "non consumatelo e riportatelo al punto vendita"

Grassi e zuccheri: i peggiori

Anche le caramelle senza zucchero, che siamo portati a pensare siano più salutari, contengono dolcificanti artificiali che non vengono assimilati nel modo corretto.

Quindi sono ancora peggiori rispetto a quelle con lo zucchero al loro interno. Da evitare anche i pop corn da microonde, per via del loro rivestimento altamente nocivo per la nostra salute. No anche ai crackers, un’alternativa al pane formulata chimicamente con il bromato di potassio che incrementa di gran lunga il rischio di cancro.

Escludiamo dalla nostra dieta anche le uova che possono provenire da galline alimentate con antibiotici. Evitiamo il glutammato, che non ha nessun apporto nutritivo ma fa anche male, escludiamo i cibi dietetici ed il lardo, strutto, ciccioli, interiora.

Francesca Varriale