Cervicale: sintomi e rimedi

lasagne

I dolori alla cervicale sono una problematica che affligge moltissime persone, che cercano di correre ai ripari usando soluzioni rapide ed efficaci per ridurre o eliminare la sintomatologia dolorosa e ritrovare il benessere.

È un fastidio che diversi soggetti sopportano anche per diverso tempo, dato che i suoi sintomi sono di sovente sottovalutati e presi in considerazione solamente quando peggiorano sensibilmente.

veloci

Cos’è la cervicale

La cervicalgia, comunemente chiamata “cervicale”, è un dolore che viene localizzato nella zona del collo e che può essere più o meno intenso a seconda della situazione, del soggetto e della gravità del problema.

Non si tratta affatto di un piccolo dolore passeggero: diverse persone lamentano questo problema per mesi e in alcuni soggetti la problematica può protrarsi addirittura per anni prima di una sua totale risoluzione a seguito di trattamenti specifici.

Quello che si verifica quando compare una cervicalgia è un’infiammazione muscolo-scheletrica, che va ad impattare sulla parte più alta della colonna vertebrale e che può estendersi fino al capo, alla schiena e, in alcuni casi, anche agli arti superiori.

NON PERDERTI  Una scorza di limone è il trucco per sbarazzarsi di infiammazione e dolore cronico

Quali sono le cause della cervicale?

Non esiste una singola causa che porta a soffrire di cervicale. La problematica può infatti essere causata da diverse variabili. Una delle principali motivazioni che portano col tempo al comparire di fastidiosa sintomatologia è rappresentata da una vita particolarmente sedentaria, soprattutto se accompagnata da abitudini posturali scorrette come, ad esempio, una posizione non idonea nella propria postazione di lavoro.

fingerfood

Capita spesso a chi lavora in ufficio e resta davanti al computer per lunghe ore: spesso le sedie o le poltrone da ufficio non sono particolarmente ergonomiche, oppure semplicemente il lavoratore adotta posizioni scorrette che portano la colonna vertebrale ad assumere una conformazione non fisiologica e quindi particolarmente deleteria.

Ci sono però anche altre motivazioni che possono far insorgere una cervicalgia, ad esempio colpi di freddo, sbalzi termici o situazioni traumatiche che hanno interessato la zona del collo o del capo. Tra le altre svariate cause si possono citare ipercifosi dorsale, colpi di frusta, artrosi cervicale, ernia discale cervicale, spondilosi o lo svolgimento di particolari sport di potenza.

NON PERDERTI  Parto cesareo. Ecco le verità che ci nascondono

Quali sintomi si avvertono?

I sintomi di una cervicalgia sono particolarmente importanti, poiché si tratta di veri e propri campanelli di allarme che possono far intuire l’insorgenza di questo disturbo. In caso di dubbio è sicuramente meglio consultare il proprio medico, così da avere la certezza di soffrire di questo disturbo.

I sintomi più diffusi di una cervicale sono capogiri, dolori nella zona cervicale, una fastidiosa tensione muscolare, un leggero formicolio alla testa, ma anche nausea e vomito (nei casi più gravi), vertigini, mal di testa o problemi all’udito (un fastidioso ronzio).

Spesso a questi sintomi si accompagnano anche altre problematiche come ad esempio sonnolenza, stanchezza, tachicardia o intorpidimento degli arti.

Come intervenire

Esistono diverse modalità per intervenire riducendo o eliminando il fastidioso problema della cervicale. Da una parte si possono fare degli specifici trattamenti indicati dal proprio medico di fiducia, dall’altro si possono utilizzare appositi prodotti progettati per ridurre o eliminare i sintomi che caratterizzano la cervicalgia.

Tra o più efficaci ci sono creme come Cervicalix, progettate in modo specifico per alleviare il dolore cervicale: per avere informazioni sul prezzo crema Cervicalix si può visitare il sito ufficiale e ordinare il prodotto direttamente online, ricevendolo comodamente a casa propria per testarlo e trovare un immediato sollievo dai fastidi tipici di questa patologia.

NON PERDERTI  Dieta Scarsdale per perdere fino 500 grammi al giorno

La cervicale è sicuramente un problema piuttosto invalidante, ma i suoi sintomi si possono alleviare e contrastare se si interviene in modo rapido e tempestivo. È sempre bene non cercare di diagnosticare in modo autonomo problematiche di questo tipo, ma richiedere sempre l’intervento di uno specialista, che saprà sicuramente indirizzare il paziente verso la migliore strategia da adottare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.