Allarme parvovirosi in Italia: cani a rischio gastroenterite può essere letale

Nella società odierna, almeno l’80% della popolazione, possiede un animale domestico da compagnia. Di questa percentuale, troviamo un’altra percentuale che è circa il 45% che possiede cani. Questi adorabili cagnolini però, non potranno mai essere etichettati da noi semplicemente come “cani”. Per chi li possiede e li ama, loro sono componenti della famiglia. Proprio per questo motivo, ci si occupa dei loro bisogni in maniera scrupolosa, soprattutto per la prevenzione e cura di eventuali malattie. Avete mai sentito parlare di parvovirosi?

Allarme parvovirosi in Italia: cani a rischio gastroenterite può essere letale.

Ma, oggi, dobbiamo darvi una cattiva notizia, questa informazione, servirà soltanto a scopo preventivo, così che sappiate come difendere i vostri cuccioli. Negli ultimi tempi, è aumentata la comparsa di un virus letale per i nostri amici a quattro zampe, stiamo parlando della parvovirosi canina, è una malattia virale ed è conosciuta anche come gastroenterite trasmissibile.

Cosa più importante per voi, è sapere che questo virus è davvero letale, si tratta di una convalescenza di pochi giorni e successivamente provoca la morte istantanea. Innanzitutto, come si contrae? E’ possibile contrarre questa malattia, se i nostri cuccioli entrano in contatto con le feci di un altro cucciolo affetto da questo virus.

NON PERDERTI  Sbagliare è un difetto comune, chiedere scusa è una virtù di pochi

Vi sono però alcuni casi, in cui basta la loro bava, o semplicemente l’urina, dipende dai casi. Per questo tipo di virus, esiste però un vaccino, in modo da prevenire in maniera quasi del tutto assoluta, il contagio. Per prevenire il contatto, quando portate i vostri cuccioli a fare una passeggiata, dovete stare davvero molto attenti a non fare mai entrare in contatto loro con le feci di altri cani.

Ma che sintomi ha questo virus? Uno dei sintomi più classici di questo virus ma come tanti altri, è l’inappetenza. Poi al secondo posto, troviamo il vomito, spossatezza, feci liquide emorragiche e la febbre molto alta, se notate questi sintomi, è necessario che vi rivolgiate urgentemente al vostro veterinario.

Il virus, è contagioso per qualsiasi cane, ma soprattutto per i cuccioli, che non hanno difese immunitarie sufficienti per combatterlo. E’ importante, nel caso in cui lo contraessero, tenere idratato il proprio cucciolo, se necessario anche sotto pelle, con delle flebo.