Alito cattivo? Ecco come eliminarlo

L’alito cattivo o l’alitosi, è un problema che coinvolge quasi tutti, o quanto meno, ha coinvolto tutti almeno una volta nella vita.

Avere l’alito cattivo occasionalmente, è sicuramente causa di cattiva igiene orale, ma quando si ha sempre l’alito cattivo, la causa non va cercata nell’igiene orale ma altrove.

Infatti, le cause principali di questo problema imbarazzante, sono spesso dei batteri all’interno del nostro stomaco o cattive abitudini alimentari.

Alito cattivo: come combatterlo

E’ possibile però, combattere questo disturbo, infatti, chi ne soffre spesso cerca rimedio nei collutori oppure in alcuni dentifrici specifici per l’alito cattivo.

Ma sappiate che questo effetto non durerà per tutta la giornata, il disturbo si ripresenterà dopo qualche ora, dunque, bisognerà risolvere il problema dal principio.

Per cui, se siete consapevoli che le vostre abitudini alimentari sono scomposte, potrete iniziare a migliorare la vostra dieta, magari mangiando più legumi e verdure, ma soprattutto frutta.

Se invece nonostante voi seguiate un regime alimentare corretto, dovreste soffrire di questo problema, allora probabilmente, avete determinati batteri nello stomaco che però inquinano anche il vostro alito.

NON PERDERTI  Amla: il frutto più antiossidante in assoluto. Rigenera anche il fegato

Dunque, sicuramente, la cosa migliore è quella di recarsi da un medico per capire meglio la causa del problema, ma per evitare di sentirsi in imbarazzo in pubblico nel frattempo che si aspettano dei risultati di analisi, potrete tranquillamente adottare una soluzione facile.

Un collutorio naturale  per combattere l’alitosi

Quello che vi proponiamo per risolvere il problema momentaneamente in modo totalmente naturale è un collutorio naturale con cui fare i gargarismi al mattino.

Per preparare il collutorio vi serviranno: due limoni, un bicchiere d’acqua a temperatura ambiente, un cucchiaino di polvere di cannella, un cucchiaio di miele e un cucchiaio di bicarbonato di sodio.

Nel bicchiere con l’acqua, spremete i due limoni, poi aggiungete mescolando costantemente la polvere di cannella, successivamente il miele e il bicarbonato di sodio.

Poi effettuate degli sciacqui con questo collutorio e noterete una netta differenza per le successive 7 ore, ovviamente questo è un rimedio momentaneo, rivolgetevi sempre ad un medico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *