Occhi: 20 cause e sintomi da non sottovalutare

I nostri occhi sono davvero fondamentali per la nostra salute ed anche se spesso li trascuriamo, meritano attenzione così come qualunque altro organo.
Occhi: 20 cause e sintomi da non sottovalutare

Ci consentono di vedere e sono elementi importanti come qualunque altra cosa. A chi non è capitato di avere sintomi come il bruciore, lo sfarfallio oppure il rossore?

Occhi: 20 cause e sintomi da non sottovalutare.

Occhi. Ad esempio, l’affaticamento e il rossore sono sintomi tipici della secchezza oculare e di quando si trascorre davvero molto tempo davanti al computer, sforzandosi di leggere qualcosa o lavorando. Allo stesso tempo, però, gli occhi sempre arrossati possono essere un sintomo quasi esclusivo di congiuntivite.

La cecità notturna è un sintomo che non ci consente di vedere bene negli spazi bui e durante la notte. Può essere un problema legato alla cataratta, alla miopia o al cheratocono. Può essere responsabile anche una malattia degenerativa.

Con il nistagmo l’occhio si muove in modo involontario e con lo strabismo gli occhi vanno in due direzioni differenti; chirurgicamente l’oculista può aiutarci molto.
Il daltonismo consiste nel non riconoscere i colori o nel confondere alcuni colori specifici. Anche in questo caso bisogna farsi seguire da un oculista o da un medico specializzato. L’uveite è invece un’infiammazione che può colpire tutte le età indistintamente e che spesso porta come sintomatologia il dolore all’occhio e la vista offuscata.

NON PERDERTI  Combinazioni Alimentari Per Perdere Peso Senza Fare Troppi Sacrifici

La presbiopia non consente alle persone in là con gli anni di vedere gli oggetti e le persone vicine; i corpi mobili o le mosche volanti sono piccoli filamenti o cerchi neri che compaiono e che spesso segnalano un problema alla cornea o sintomi di miopia.

Avere gli occhi asciutti può essere un sintomo comune dato dagli umidificatori ma può anche portare alla perdita totale della vista. In realtà può essere anche un sintomo dato dalla crema palpebrale, ma non trascuriamo nulla e andiamo dall’oculista