Bachata tradizionale e nuovi stili innovativi

Chi si muove nel mondo della danza conosce senza dubbio la bachata. Questo ballo è ormai diventato virale da diversi anni anche in Italia e non a caso viene proposta sempre più di frequente nelle diverse sale da ballo o nei locali dove ci si scatena a ritmo di musica.

È uno stile coinvolgente, con una musicalità che intrattiene anche chi non balla ma assiste da spettatore alle sue coreografie. Anche le basi musicali sono infatti piuttosto piacevoli da ascoltare in diversi contesti e spesso sono proprio queste a convincere molti aspiranti ballerini a imparare questo affascinante stile di danza.

La bachata ha origine nella Repubblica Dominicana della prima metà del XX secolo. La sua diffusione avvenne inizialmente proprio nel suo paese di origine, in particolare tra la classe più povera, ma col tempo si diffuse con successo in America e infine in tutta Europa.

Assieme a salsa e merengue fa parte delle danze caraibiche. I suoi suoni sono particolarmente melodici e dolci e il tema delle canzoni è prevalentemente l’amore, trattato sotto diversi aspetti e sfumature.

NON PERDERTI  Al via le scarpe fatte con la plastica recuperata dal mare, Adidas ne ha vendute già 6 milioni

Questo stile di danza ha vissuto però diverse trasformazioni. Lo stile tradizionale resta senza dubbio il più conosciuto, ma sono nate negli anni diverse alternative che hanno conquistato il cuore degli appassionati. Quali sono le principali e quali i principali stili di bachata sperimentabili da chi si avvicina all’appassionante mondo del ballo?

Bachata dominicana

La bachata dominicana è la versione classica della bachata che moltissime persone ormai conoscono. È caratterizzata da un ritmo dolce e sensuale, che coinvolge in particolar modo il bacino e le spalle, che i ballerini imparano a muovere in modo armonioso, fluido e ammaliante.

Esistono moltissime figure nelle coreografie della bachata dominicana, ma vengono sviluppati sempre nuovi movimenti da parte dei diversi ballerini professionisti, nonché dagli appassionati del settore.

Bachata sensual

Basata essenzialmente sul gioco di coppia, questo affascinante stile di bachata è un perfetto mix di danza con particolari connotazioni teatrali. La bachata sensual si è combinata con altri balli provenienti dal sud America e, con il passare del tempo, ha visto un’evoluzione sorprendente delle sue figure di ballo, sempre più spettacolari e coreografiche.

NON PERDERTI  Come siamo finiti a cercare la felicità in un telefono

La grandissima diffusione di questa variante di bachata, ha spinto moltissime scuole di ballo a introdurre corsi di bachata sensual tra le loro proposte. Il ballerino che ha reso noto questo stile è stato Jorge Escalona (Korke) il quale, partendo dalla bachata tradizionale, è riuscito a innovarla fino a creare questa interessante variazione sul tema.

La bachata sensual conserva le tipiche movenze romantiche e dolci dello stile tradizionale, con l’aggiunta di sequenze di passi e movimenti spettacolari, che stupiscono sempre chi osserva dall’esterno i ballerini più esperti, in grado di interpretarla alla perfezione.

Bachata fusion

Un altro particolare stile di bachata è la bachata fusion, nata negli anni 2000 grazie alle influenze musicali dello stile R’n’B e della musica pop. Tali influssi hanno creato innovativi suoni, basi per uno stile con movenze differenti, che non stravolge comunque l’originale stile dominicano.

Accanto ai classici pasitos infatti, nella bachata fusion vengono affiancate altre figure di ballo e c’è un maggior coinvolgimento di spalle, fianchi e bacino. La bachata fusion è arrivata in Italia recentemente e sviluppa costantemente nuove combinazioni di passi e movenze sempre più particolari e ricercate.

NON PERDERTI  Educare i figli: caro genitore, se tuo figlio è maleducato la colpa è tua

Questi sono gli stili principali di bachata che attualmente vengono ballati nelle sale da ballo e che le migliori scuole di danza insegnano ai propri allievi. Si tratta di un ballo dinamico e sempre in evoluzione proprio per via delle continue contaminazioni musicali provenienti da altri stili e per la fantasia di alcuni artisti e ballerini che si impegnano a conquistare ogni anno il proprio pubblico con novità di sicuro interesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *